Elena Rotundo/ Marzo 28, 2017/ NEWS/ 0 comments

Lo scorso 3 marzo 2017 hanno avuto inizio le prove preselettive del concorso pubblico indetto dal Policlinico Umberto I per il reclutamento di 40 infermieri a tempo indeterminato, per il quale hanno presentato la domanda di partecipazione circa 19mila domande.

Diverse le segnalazioni che pongono dubbi circa la regolarità di dette prove: sembrerebbe che le domande sottoposte ai candidati nei vari giorni siano tra loro molto simili e che vertano sempre sugli stessi argomenti. Da ciò ne deriverebbe un chiaro vantaggio per coloro che hanno avuto la possibilità di sostenere la prova nelle giornate successive alla prima.

Tra le altre, vengono segnalate la presenza di telefoni cellulari all’interno delle aule di svolgimento della prova, il mancato ritiro contestuale di tutte le prove ed ancora l’apertura delle buste contenenti i questionari.

Anche il TG5 ha sottolineato le numerose irregolarità avvenute durante il concorso ( //www.video.mediaset.it/video/tg5/servizio/presunte-irregolarita-nel-concorso-dell-umberto-i_698696.html )

ITM sta valutando tutte le segnalazioni pervenute per valutare l’effettiva incidenza delle irregolarità riscontrate sugli esiti delle prove preselettive.

Per qualsiasi informazione invia una mail al nostro indirizzo itm.infotutelamedici@gmail.com / amministrazione@infotutelaemediazione.it  o contatta la nostra Responsabile di settore – Dott.ssa Rotundo – al seguente numero : 346 / 8464076

Condividi
Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*